Equità

La discussione sull’uguaglianza dà inevitabilmente adito a questioni di disuguaglianza sociale. Il concetto di "disuguaglianza sociale" si riferisce alla distribuzione ineguale delle risorse, delle prospettive di vita e delle opportunità in seno alla società. Le disuguaglianze nella salute si riferiscono alla distribuzione ineguale delle risorse sanitarie e delle corrispettive opportunità e si traducono in differenze a livello di comportamenti e stato di salute.

Per ottenere un quadro realistico delle disuguaglianze sociali e delle loro ripercussioni sulla salute in Svizzera occorre considerare i seguenti fattori di disuguaglianza: educazione, istruzione, professione e stato di occupazione, reddito e sostanza, estrazione sociale (famiglia), sesso (si veda a questo proposito anche il contributo separato), età e background migratorio (si veda il contributo separato). Questi fattori creano disparità e si riflettono sulle nostre opportunità di vita. Tuttavia solo di rado influenzano direttamente il nostro stato di salute. Un reddito elevato, per esempio, non ci rende automaticamente più sani. Le disuguaglianze agiscono in maniera più complessa sul nostro stile di vita e di conseguenza sulla nostra salute. In questo contesto è particolarmente significativa la relazione tra diversi fattori di iniquità e specifiche condizioni sociali e di vita che possono comportare degli squilibri (nell’ambito della salute). Tali relazioni possono provocare delle incongruenze. Per esempio, lo stress e un numero eccessivo di ore lavorative possono neutralizzare gli effetti positivi che una professione interessante e ben retribuita dovrebbe avere sulla salute.

In termini di promozione della salute e prevenzione si possono trarre due conclusioni:

  1. Non è sufficiente considerare lo scarso livello di istruzione oppure il basso reddito di un gruppo target. Occorre dimostrare perché e in che modo queste caratteristiche, associate ad altre ineguaglianze, riducono o migliorano le opportunità nel campo della salute.
  2. L’importanza attribuita al tema della disuguaglianza rafforza ulteriormente lo scopo della promozione della salute che non consiste unicamente nel contrastare i sintomi delle disuguaglianze nella salute, bensì nel concorrere a creare un clima di equità nel campo della salute. Questo obiettivo comprende anche le misure volte a ridurre le disparità sociali in generale. In tal senso interventi finalizzati a migliorare la cosiddetta “istruzione popolare” o a garantire un reddito a gruppi svantaggiati della popolazione forniscono un contributo importante nel contesto della promozione della salute.
  • Ritiene che il tema delle „pari opportunità“ sia irrilevante per il suo progetto. Secondo lei altri fattori sono più importanti.
  • Ritiene che il suo progetto tenga sufficientemente conto del criterio dato che si tratta di un progetto rivolto a tutti
  • Il tema le sembra troppo complesso; non ritiene di essere sufficientemente competente.
  • Teme di pestare i piedi ai suoi mandanti e finanziatori poiché il tema della disuguaglianza è un tema delicato.
  • Può meglio inserire il suo progetto in un contesto sociale generale e identificare più chiaramente le possibilità e i limiti di tale contesto.
  • Otterrà un quadro più nitido delle risorse e del potenziale del suo gruppo target e della complessità dei rapporti di interdipendenza nel suo progetto.
  • Corre un minor rischio di realizzare misure che nascono sicuramente dalle migliori intenzioni ma che possono risultare incomprensibili per il gruppo target. Sarà più sensibile riguardo a possibili difficoltà di comprensione e potenziali conflitti tra il gruppo responsabile del progetto e i destinatari del progetto.
  • Il suo progetto concorrerà, in maggiore sintonia con gli obiettivi della promozione della salute, alla creazione di equità nella salute. Nel migliore dei casi non contribuirà unicamente a ridurre le disuguaglianze nella salute ma anche a colmare le disparità sociali in generale.
  • All’interno del vostro team prendetevi mezza giornata di tempo per riflettere attentamente sul tema delle disuguaglianze sociali e delle pari opportunità.
  • Per farlo utilizzate il foglio di lavoro qui accluso “Disuguaglianza sociale e salute“ con domande e mansioni inerenti alla tematica delle disuguaglianze.
  • Chiedetevi dove si collocano i singoli gruppi target come pure lo stesso team del progetto per quanto riguarda caratteristiche socio-economiche e socio-demografiche e visualizzatene la collocazione sul diagramma delle disuguaglianze. Desumente su questa base potenziali svantaggi nonché opportunità e risorse dei diversi gruppi target.
  • Conoscete la situazione socio-economia e socio-demografica dei vostri gruppi target e siete consapevoli delle conseguenze che essa ha sulla raggiungibilità degli stessi?
  • Avete riflettuto su eventuali particolari risorse che detta situazione comporta e su come esse possano essere sfruttate in maniera finalizzata nell’ambito del progetto?
  • In quali dimensioni si distingue il team del progetto dai singoli gruppi target e in che misura questo può risultare rilevante ai fini del progetto?
Ultima modifica: 20 settembre 2018 16:54