Motivazione

Le fonti indicate qui di seguito possono fornirvi argomenti validi per motivare il vostro progetto o programma.

  • Necessità dal punto di vista tecnico e politico
  • Esigenze dei gruppi target e di altri gruppi d’interesse
  • Esperienze pratiche tratte da altri progetti

Una motivazione curata in tutti i dettagli vi dà l’opportunità di orientare e posizionare correttamente il vostro progetto o programma fin dall’inizio. Nella fase di assessment, tra le altre cose, avete la possibilità di stabilire importanti relazioni.

  • La necessità del progetto è dimostrata, sono state tenute in considerazione le evidenze corrispondenti.

    Indicatori Fasi del progetto
    CO IM VA

    La necessità delle modifiche pianificate è stata dimostrata e documentata da conoscenze scientifiche (evidenze) e acquisite a livello pratico.

    Le raccomandazioni di organizzazioni specialistiche riconosciute sono state tenute in considerazione.

    La dimostrazione della necessità del progetto si fonda su un concetto globale di salute e tiene in considerazione i determinanti essenziali della salute.

    Il progetto integra progetti e offerte esistenti.

  • Le esigenze e lo stile di vita dei gruppi d’interesse e dei target vengono tenuti adeguatamente in considerazione.

    Indicatori Fasi del progetto
    CO IM VA

    Le esigenze e lo stile di vita (valori, abitudini ecc.) dei gruppi d’interesse e dei target sono stati appurati e documentati.

    È stata fatta una stima dei vantaggi e degli svantaggi del progetto per i diversi gruppi d’interesse e i target dei setting.

    Le diverse esigenze dei gruppi d’interesse e dei target così come il loro stile di vita vengono tenuti adeguatamente in considerazione.

  • Il progetto s’inserisce nel quadro di una strategia più ampia.

    Indicatori Fasi del progetto
    CO IM VA

    Il contributo del progetto al raggiungimento degli obiettivi di una strategia sovraordinata (programma, politica sanitaria) è evidente.

    Per il progetto è disponibile un chiaro incarico conferito da un’istanza superiore (p. es. nell’ambito di un concetto approvato, di un mandato).

    Le istanze superiori (p. es. istituzione/i preposta/e, programma) sostengono il progetto a livello concettuale, professionale e/o con le risorse necessarie.

  • Il contesto e le condizioni quadro rilevanti ai fini del progetto vengono tenuti sufficientemente in considerazione.

    Indicatori Fasi del progetto
    CO IM VA

    Le condizioni quadro (p. es. sociali, politiche, culturali, economiche), che potrebbero incidere sul buon esito del progetto, sono state identificate e vengono tenute adeguatamente in considerazione.

    I diversi fattori (di protezione e di rischio) che esercitano un’influenza sulla salute nei setting selezionati sono stati rilevati e tenuti in considerazione.

    Le costellazioni di interessi rilevanti ai fini del progetto sono state identificate e tenute in considerazione.

    Il progetto tiene conto delle strutture d’offerta esistenti nel suo contesto operativo.

  • Le esperienze positive e negative di altri progetti sono state oggetto di riflessione e vengono messe a frutto.

    Indicatori Fasi del progetto
    CO IM VA

    È stato appurato se vi sono già stati altri progetti dal contenuto analogo (tema, target, procedura, setting ecc.).

    Atout e potenziali di miglioramento di questi progetti sono stati identificati e vengono tenuti in considerazione.

    La trasferibilità delle conoscenze emerse da altri progetti al proprio contesto è stata verificata/soppesata in modo accurato.

Criteri qualitativi (progetti) (pdf)
Criteri qualitativi (progetti) (xlsm.zip)

  • Nella promozione della salute e nella prevenzione il successo degli interventi incentrati sui setting dipende essenzialmente dalla possibilità di riuscire ad avviare e/o promuovere dei cambiamenti benefici per la salute a diversi livelli d’intervento.

    La disponibilità degli attori del setting a partecipare alla pianificazione, alla realizzazione e all’evoluzione di un intervento presuppone un interesse nei confronti del tema affrontato nonché la consapevolezza della necessità di un intervento. Attori indirettamente coinvolti nell’intervento possono altresì incidere positivamente o negativamente sul successo dell’intervento.

    L’analisi del setting dovrebbe aiutare a chiarire queste circostanze, a individuare rischi e opportunità e a descrivere le possibili ripercussioni sul programma o il progetto. Essa funge da base per decidere se realizzare un intervento secondo i piani, se modificarlo o se astenersi completamente dal farlo.

    Istruzione (pdf) | Modello (interventi) (docx.zip) | Modello (stakeholder) (docx.zip)
  • La presente checklist relativa ai diversi aspetti della valutazione (assessment) può esservi d'aiuto per ...

    • decidere se il vostro progetto è necessario e opportuno
    • esaminare la necessità (evidenza) e definire le richieste
    • riflettere in merito a condizioni quadro determinanti
    • definire con precisione persone chiave, gruppi target e d'interesse all'interno dei setting
    • precisare prospettive e obiettivi del progetto, nonché strategie e provvedimenti.
    Checklist (pdf)
  • Sulla base dei criteri potete valutare in che misura l'istituzione s'addice quale preposta per lo svolgimento del progetto. La checklist mette in risalto eventuali lacune, indica dove è necessario un particolare dispendio di energia, dove occorrono misure di miglioramento e in quali settori si possono prevedere delle difficoltà.

    Checklist (pdf)
  • Il modello di classificazione dei risultati è un strumento di sviluppo qualitativo, che può essere utilizzato a diversi livelli: a livello di progetto, di programma, di situazione o persino per la pianificazione e la valutazione di strategie cantonali o nazionali. Ai diversi livelli suddetti, il modello di classificazione dei risultati può servire per l'analisi della situazione, la pianificazione, la conduzione, la valutazione, la prova dell'efficacia e quindi altresì per legittimare i fondi utilizzati agli occhi dell'opinione pubblica. Esso consente infine di posizionare chiaramente singoli progetti, programmi o istituzioni in un contesto più ampio e di raffrontarli ad altri progetti, programmi o istituzioni

    Classificazione risultati

    Istruzioni (pdf) | Sintesi modello (pdf) | Modello (ppt.zip) | Modello workshop (pdf)
  • Sulla base di questi criteri potete giudicare se e in che modo la vostra organizzazione o un’altra organizzazione preposta affronta sistematicamente gli aspetti della qualità relativamente ai progetti di prevenzione e di promozione della salute. La griglia fornisce utili indicazioni su specifici punti di forza e potenziali di miglioramento.

    Griglia di valutazione (pdf)
  • Le motivazioni relative al vostro progetto o programma risultano comprensibili anche ad altri?
  • Nel quadro della motivazione avete fatto riferimento sia alle conoscenze scientifiche che a quelle pratiche?
  • Valutazione sistematica di strutture, processi e risultati di un'organizzazione o di un'unità organizzativa nell'ambito di un programma o di un progetto.
  • Rilevamento e analisi di situazioni che possono compromettere la salute della popolazione.
  • A differenza della necessità, un'esigenza presuppone una carenza soggettiva vissuta e sperimentata sulla propria pelle dai membri di determinati setting o gruppi della popolazione (prospettiva interna).
  • Carenza motivata tecnicamente e in genere appurata scientificamente presso determinati setting o gruppi della popolazione (prospettiva esterna).
  • Un progetto vanta un'elevata qualità del suo assessment quando risulta ben motivato in relazione a necessità ed esigenze, tiene conto del contesto in misura adeguata ed appare conseguentemente ben inserito.
Ultima modifica: 04 dicembre 2015 14:31